Ormai nessuno può più fare a meno dell’atto del fotografare. Esistono, infatti, device tecnologici, come gli smartphone e i tablet, che consentono a chiunque di scattare foto, la maggior parte delle volte non professionali, ma amatorali.

Forse, da un lato, il desiderio di sentirci tutti fotografi ed improvvisarci esperti di tecniche fotografiche, effetti, luci e colori, inquadrature e stampa; forse, dall’altro, la praticità e la rapidità con cui, attraverso uno scatto, risolviamo alcuni piccoli problemi o situazioni hanno fatto sì che la fotografia rientrasse tra una delle attività quotidiane o quasi. Pensiamo, ad esempio, alla velocità e alla semplicità con cui, cliccando l’icona della macchina fotografica sul nostro smartphone, riusciamo a:

  • Inviare documentazione particolare con urgenza a qualcuno, magari mediante e-mail: sono a lavoro e non ho materialmente il tempo di uscire dall’ufficio e recarmi dal mio partner per consegnargli file importanti che ho con me. Nessun problema: faccio la fotografia ai documenti e li invio per posta elettronica.
  • Ricordarci della lista della spesa: scatto facilmente una foto al mio frigorifero o alla dispensa e, una volta entrato nel supermercato, guardo l’immagine e mi ricordo quali approvvigionamenti acquistare e di quali posso fare a meno.
  • Comprare qualcosa (abbigliamento, tecnologia, alimenti e così via) al partner, al figlio, al genitore, all’amico anche se lui/lei non è di fianco a noi nel momento dello shopping, essendo sicuri che l’acquisto risulterà di suo gradimento. Come faccio a sapere che ciò che devo comprare sarà OK per lui/lei e non sbaglierò l’acquisto? Semplice! Scatto una fotografia dell’oggetto e la invio mediante device, attendo un suo feedback e… Procedo alla cassa!

Queste sono alcune delle tipiche situazioni quotidiane in cui la fotografia può rappresentare un valido alleato alle nostre attività.

Diverso, invece, è il caso in cui sia necessario immortalare giornate, attimi e momenti particolari, di quelli che si vivono una volta sola nella vita o poco più: in tali contesti è necessaria una fotografia professionale, in grado di captare gesti, immagini, emozioni e stati d’animo in maniera viva ed efficace.

error: Content is protected !!